1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
logo Istituzione Bosco e Grandi Parchi logo Città di Venezia
Parchi di Mestre
Parchi di Mestre

Contenuto della pagina

Le macrosculture di Toni Benetton al Parco San Giuliano

Mercoledì 13 luglio al Parco San Giuliano, il Sindaco di Venezia Giorgio Orsoni e il Presidente dell'Istituzione Bosco e Grandi Parchi Giovanni Caprioglio hanno presentato al pubblico due macrosculture di Toni Benetton: "La grande colonna" del 1982, già esposta alla XLII Biennale d'Arte di Venezia e "Le anime - Memorie di una cattedrale" del 1964, premiata con il Gran Premio della Scultura alla Quadriennale di Lindau nel 1965.
Le strutture, collocate all'interno del parco, una nell'area Infopoint e una sulla collina Belvedere, sono state generosamente messe a disposizione dal Museo Toni Benetton e dalla famiglia.
 
L'interesse di Benetton (Treviso 1910-1996) per l'area di San Giuliano risale già ai primi anni Settanta, quando l'artista, stimolato dall'Avvocato Piero Bergamo, che ne è il co-ideatore, presenta al Comune di Venezia la sua prima proposta per la porta della città, un segnale visivo di grande impatto da innalzare in un punto chiave del luogo come la rotatoria di San Giuliano, che Benetton chiamerà "porta di terraferma". Il progetto, una struttura di lamine audacemente sventagliate verso l'alto in una sorta di arco trionfale, si arena in Consiglio Comunale, ma viene ripreso dopo qualche anno, nel 1985, quando Benetton presenta una seconda proposta dal titolo "La Vela", una struttura di elementi modulari incurvati accostati in modo da formare una vela gonfiata dal vento (il cui bozzetto sarà donato dal maestro al Comune di Venezia). L'ultima proposta dello scultore per una "porta di Venezia" è datata 1989: tre colonne, con aperture alari nella parte alta, di proporzioni gigantesche, da porre nell'area adiacente l'imbocco del Ponte della Libertà. Ancora una volta però l'iter burocratico si blocca e il progetto svanisce.
 
Perseguendo il sogno di Toni Benetton e nel tentativo di realizzarlo, Elena Povellato, titolare della Galleria Traghetto di Venezia, a cui si deve l'idea del progetto, ha proposto la collocazione di due opere significative dell'iter artistico del Maestro all'interno del parco, divenuto negli anni punto chiave della vita di Mestre - Venezia, luogo dove finisce la laguna e si intersecano le correnti di traffico da e per Venezia, da e per Porto Marghera, da e per Mestre, la regione e l'Europa.

 
 

Le opere

2

La Grande Colonna
La Grande Colonna - 1982
 
<< <
> >>